CONTENUTO DELLA PAGINA

CULTURA E TURISMO

CULTURA E TURISMO

Progetto: 'Ammentos'

Progetto:''ammentos'' - Valorizzazione e recupero degli antichi mestieri per un futuro possibile


Progetto: ''AMMENTOS'' - Valorizzazione degli antichi mestieri per un futuro possibile''

Il presente progetto intende realizzare specifici interventi di tutela e valorizzazione degli Antichi Mestieri e
Prodotti tipici del territtorio di Seulo, finalizzati al recupero e al mantenimento di quelle attività artigianali
(quali la tessitura di tappeti, la coltelleria, la lavorazione del pane e la produzione di dolci tipici) le quali
vantano tradizioni culturali che si perdono nel tempo, beni culturali da salvaguardare e promuovere. La
cultura locale, le antiche tradizioni, i saperi millenari opportunamente valorizzati non solo consentirebbero la
conservazione dell'identità culturale della Comunità ma rappresenterebbero anche un'importante leva di
sviluppo locale e di rilancio del territorio, con una ricaduta positiva anche in termini economico- occupazionali
per la Comunità locale ormai in fase di spopolamento. In tal senso ''Ammentos'': ''Valorizzazione e Recupero
degli Antichi Mestieri per un futuro possibile'', oltre a salvaguardare gli antichi mestieri da un possibile rischio
di estinzione, vuole incoraggiare la nascita di nuove botteghe artigiane, creando nuove opportunità di lavoro
grazie al recupero e alla tutela di un patrimonio culturale che rappresenta un punto di forza per un territorio
fatto di ''luci ed ombre''.
Analisi di contesto
Il Comune di Seulo con i suoi 909 abitanti ( dati Istat 2011) appartiene all'ambito territoriale del Sarcidano
Barbagia di Seulo. L'area, storicamente caratterizzate da una scarsa densità della popolazione, da tempo è
interessata da importanti fenomeni di spopolamento, causato dalla mancanza di sbocchi occupazionali, in
particolare per i giovani che sono costretti ad emigrare. Il mancato ricambio generazionale e la ''fuga dei
giovani'', porta inevitabilmente all'innalzamento dell'età media degli operatori ed alla perdita di professionalità
specifiche, soprattutto in quei settori quali quello dell'artigianato e delle produzioni agroalimentari tipiche, se
opportunamente riqualificati e rivitalizzati, potrebbero consentire quel salto di ''qualità'' verso uno sviluppo
sostenibile. Seulo è il tipico esempio di una piccola realtà rurale sarda dalle grandi potenzialità economiche
ancora inespresse, luogo consono all'attivazione di dinamiche di sviluppo incentrate sulla valorizzazione delle
risorse e delle competenze endogene: tra queste assume un ruolo e un'importanza fondamentale la
valorizzazione di quanto di più tipico e tradizionale il territorio offre, ovvero le colture di pregio, la
trasformazione di prodotti agroalimentari di qualità, l'artigianato. La coltura del grano con i pregiati e famosi
prodotti da forno della Barbagia di Seulo, i prodotti dolciari artigianali (dulches e torrone) realizzati secondo
antiche ricette tramandate di generazione in generazione, l'artiginato tessile di cui i ''tappeti'' realizzati su
antichi telai rappresentano un fiore all'occhiello e motivo di orgoglio per le donne del paese, le lame e i manici
dei preziosi coltelli realizzati ''a s'antiga'' dagli ultimi coltellai rimasti nel piccolo comune barbaricino, tutto
questo, unito alle bellezze naturalistiche del territorio e alle testimonianze archeologiche di un ormai remoto
passato, dovrebbe rappresentare, un'opportunità di sviluppo per la Comunità seulese, uno sviluppo che
passa anche attraverso i canali del turismo culturale e della commercializzazione dei prodotti tipici su mercati
più ampi del limitato ambito comunale.
Analisi dei fabbisogni del territorio coerenti con le finalità del Progetto
A fronte di queste risorse, l'economia locale è all'oggi caratterizzata da forti criticità, prima fra tutti la scarsa
capacità di penetrazione dei mercati delle produzioni tipiche con una ripercussione negativa sulle attività
legate agli Antichi Mestieri che rischiano progressivamente di estinguersi e con essi il patrimonio e l'identità
culturale di cui sono portatori. Le Attività legate agli antichi Mestieri e alla trasformazione di prodotti
agroalimentari tipici sono in generale rappresentate da piccole aziende, di dimensione non competitiva (
Aziende per lo più individuali), orientate all'autoconsumo o all'integrazione di reddito, o comunque con
organizzazione insufficienti a permettere il confronto con mercati più ampi, con un'offerta rivolta
prevalentemente all'ambito locale e una serie di difficoltà e vincoli all'orientamento verso i mercati esterni. Il
mancato inserimento delle aziende in una adeguata rete di distribuzione, oltre l'incapacità (da parte dei
singoli operatori) di costruire rapporti di collaborazione con altri settori, quali quello turistico, è anche
generato dalla scarsissima propensione a collaborare esistente tra gli operatori che potrebbero essere
superati facendo leva su strumenti di contesto quali la creazione di forme di distretto e di filiera, Reti di
impresa e/ o Consorzi che consentano di valorizzare i prodotti artigianali tipici e la loro diffusione sui mercati.
A questo si aggiunge un' insufficiente capacità di valorizzazione delle produzioni tipiche, una carenza di
politiche di marketing aziendale e territoriale capace di ''vendere il territorio e le proprie tipicità'' anche al di
fuori del mercato regionale al fine di promuovere e rendere fruibile il territorio e le sue produzioni tipiche, con
ricadute positive in termini economici e occupazionali. Pertanto, i fabbisogni possono riassumersi, rispetto alle
problematiche in: - Acquisizione di competenze (conoscenze e capacità) relative agli Antichi Mestieri (
artigianto tessile, coltelleria, produzioni agroalimentari tipiche) da parte delle giovani generazioni per far sì
che i vecchi saperi non si estinguano; Acquisizione delle opportunità derivanti dalla creazione di reti e/o
Consorzi fra i produttori finalizzate alla creazione di marchi di qualità comuni che consentano la tutela dei
prodotti, la valorizzzaione delle produzioni tipiche anche attraverso la loro commercializzazione; Acquisizione
delle competenze necessarie per avviare ''Reti di impresa''. L'analisi di contesto sopra esposta, restituisce un
quadro esaustivo delle principali problematiche e debolezze del settore sia agroalimentare che artigianale
cui si riferiscono gli ''Antichi Mestieri'' che il presente progetto intende valorizzare. Quese criticità se non
arginate possono comportare l'inevitabile abbandono delle colture e produzioni tipiche per mancato valore
aggiunto aziendale, con la progressiva perdita del patrimonio culturale tipico del Comune di Seulo.

documenti allegati
Nome documento Formato Peso
Avviso_iscrizioni_progetto_ammentos Formato PDF 76 Kb
Modulo iscrizione Formato PDF 66 Kb

Attenzione! Per la consultazione della modulistica, degli allegati e dei documenti firmati digitalmente, è necessario avere installati, sul proprio computer, gli appositi programmi o Readers. Per scaricarli gratuitamente è sufficiente portarsi alla pagina Programmi utili del portale del Comune e seguire le istruzioni.

Torna all'inizio della pagina

AIUTI, SOTTOMENU DELLA PAGINA E ALTRE SEZIONI DEL SITO

Torna all'inizio della pagina